Intel, inizia alla grande il 2008, presentando 16 nuovi processori, tra i quali spiccano quattro Cpu dual-core per pc portatili, che migliorano le prestazioni e riducono ulteriormente i consumi. Il numero di nuovi prodotti è decisamente eclatante, ma l’annuncio non fa che seguire la roadmap proposta dalla società lo scorso anno in occasione della presentazione della nuova tecnologia costruttiva. Tra i nuovi chip, la novità di maggior rilevo è rappresentata dai primi modelli di Penryn dual-core indirizzati ai notebook. Grazie alle peculiarità della tecnologia a 45 nanometri, i nuovi Core 2 Duo doteranno la piattaforma Centrino di Cpu in grado di offrire migliori prestazioni con un consumo energetico più contenuto rispetto ai prodotti a 65 nm. Questo soprattutto in virtù della Deep Power Down Technology, che spegne letteralmente alcune sezioni del processore quando non sono usate.Intel sostiene che per la tecnologia dual-core è ancora l’ideale per i pc portatili. I modelli a quad-core arriveranno più in là quando riusciranno ad ottimizzare i consumi anche se i primi notebook ad ospitarli dovrebbero essere i modelli di fascia più alta, quelli indirizzati ai giocatori più incalliti o all’impiego come workstation, per i quali la potenza è un prerequisito e il consumo assume un aspetto secondario, non così tanto direi io visto i tempi che corrono.Gli altri processori presentati da Intel e basati su tecnologia a 45 nm consistono in otto modelli per desktop e quattro Xeon, ora non ci resta che provarli…