Il Nobel per la fisica 2007 - Gruenberg (a sinistra) e Fert

Albert Fert, francese, e Peter Gruenberg, tedesco, sono i nomi che sono stati insigniti del premio Nobel per la Fisica. Il primo, 69 anni, è professore all’Università Paris Orsay , ed effettua le sue ricerche presso l’Unità mista di fisica CNRS/Thales, della quale è stato uno dei fondatori, nel 1995. Il secondo, 68 anni, è professore a Juelich, in Germania.

Il premio è stato meritato in seguito alle ricerche conseguite nel rapporto tra campi elettromagnetici e resistenze elettriche, con la scoperta di uno dei principi che è alla base del funzionamento degli attuali hard disk. Il fenomeno fisico scoperto e studiato da Grueberg e Fert che ha permesso di sviluppare la tecnologia dell’hard disk è stato chiamato ‘magnetoresistenza gigante (Gmr)’. Lo stesso principio è alla base dello sviluppo delle nanotecnologie elettroniche e, con esse, alla miniaturizzazione.
Il riconoscimento dato ai due ricercatori che grazie al proprio operato hanno concretamente permesso al mondo dell’informatica di compiere passi da gigante, passando dai mastodontici calcolatori in stile ENIAC (chi se li ricorda?) agli attuali dispositivi tascabili.